Perché scegliere un frigorifero classe A

  • Date posted5 mesi fa
  • DaDa Caterina
Perché scegliere un frigorifero classe A
Energia

Elettrodomestici e grandi dispositivi elettronici (come computer e televisori) hanno una durata prevista molto lunga, che può raggiungere anche i 15-20 anni nel caso dei frigoriferi.

Per questo motivo, per non avere rimpianti per anni e anni, dobbiamo fare la scelta migliore quando decidiamo quale frigorifero comprare. Scegliere un frigo non è facile, poiché le tipologie di frigoriferi sono molte e tanto diverse tra loro, ma c’è qualcosa che li accomuna tutti: la classe energetica.

E noi di LuminaBlog.it, comprendendo le tue difficoltà nel decidere, abbiamo pensato di fornirti alcune valide ragioni per scegliere di acquistare un frigorifero classe A. Perché? Continua a leggere l’articolo per scoprirlo!

Scegli un frigorifero classe A e risparmia sulla bolletta

Prima il Covid, poi le tensioni geopolitiche sfociate nella clamorosa invasione dell’Ucraina da parte di Putin, hanno fatto crescere terribilmente il costo dell’energia elettrica in Italia e nel resto d’Europa.

Ora più che mai, quindi, bisogna circondarsi di dispositivi ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica, in modo tale da risparmiare la maggior quantità possibile di energia. Il primo elettrodomestico da cambiare in tal senso è proprio il frigorifero.

Tra i tanti dispositivi elettronici presenti in casa, infatti, il frigorifero è l’unico acceso 24 ore su 24. Viene da sé, quindi, che scegliere di comprare unfrigorifero di classe A, nei grandi store o su negozi online come GeekMall Italia, avrebbe un impatto considerevole sulle nostre finanze, perché il costo della nostra bolletta diminuirebbe in maniera importante.

Risparmia fino al 60% di energia in un anno

Se non sei ancora convinto, valuta i dati emersi da alcuni popolari studi di settore sull’argomento. Questi studi hanno fatto una stima del consumo energetico di un frigorifero classe A, e hanno scoperto che coloro che possiedono un frigo classe A possono risparmiare fino al 60% di energia nel corso di un anno, rispetto agli utenti che sono dotati di un frigo di classe inferiore. Niente male come risparmio, vero?

Bonus mobili ed elettrodomestici se acquisti un frigo classe A

Oltre al Covid e alla recente crisi in Ucraina, c’è un altro problema importantissimo da affrontare, che rischia di sconvolgere per sempre l’immagine del nostro pianeta e la storia della razza umana. Stiamo parlando del problema del riscaldamento globale.

Per vincere quella che sembra essere la principale sfida del XXI secolo, il governo italiano ha deciso (tra le tante altre misure) di creare un bonus mobili ed elettrodomestici, che ha come obiettivo quello di aiutare le famiglie italiane a dotarsi di una casa maggiormente ecologica e attenta ai problemi ambientali.

Se si escludono le modifiche strutturali di un’abitazione, infatti, per inquinare di meno e vivere in maniera più green è necessario dotarsi di mobili ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica. E come abbiamo già detto in precedenza: meglio dare il via a questo cambiamento con un frigorifero classe A!

Bonus mobili ed elettrodomestici: come funziona per i frigoriferi…

Come si può leggere direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, il bonus mobili ed elettrodomestici concerne le spese sostenute negli anni 2022, 2023 e 2024 per l’acquisto di mobili (nuovi) e grandi elettrodomestici… di classe F (o superiore) per frigoriferi e congelatori.

Come avrete intuito, quindi, non è necessario acquistare un frigo di classe A per accedere alla detrazione, ma è sufficiente comprare un frigo di classe non inferiore alla F.

E perché non conviene acquistare un frigo di classe inferiore

Noi, però, ci sentiamo comunque di consigliare l’acquisto di un frigorifero di classe A, perché considerando la longevità di questo elettrodomestico e gli investimenti dei principali produttori, è molto probabile che i frigoriferi delle classi più basse diventeranno presto obsoleti da un punto di vista energetico.

Inoltre, ricordatevi che ammortizzerete il costo più alto di un frigo classe A nel giro di pochi anni. Il restante tempo di utilizzo dell’elettrodomestico sarà all’insegna del risparmio.

Frigo classe A: il futuro dei nostri figli dipende dalle nostre scelte

Acquistare un frigorifero classe A, comprare una nuova auto elettrica, usare maggiormente la bici e i mezzi pubblici, scegliere le compagnie elettriche che sfruttano solo fonti rinnovabili e, più in generale, vivere in maniera ecologica e poco inquinante, non deve essere soltanto una scelta economicamente vantaggiosa!

È giunto infatti il momento di comprendere che ogni nostra scelta ha un impatto concreto su noi stessi, sul nostro futuro e sul resto del mondo. È il momento di decidere qual è il mondo che vogliamo lasciare ai nostri figli e ai nostri nipoti: un mondo più pulito e un’umanità che rispetta la natura e gli altri, o un pianeta inabitabile e piagato da guerre e carestie? La risposta passa anche da scelte comuni come l’acquisto del nuovo frigorifero.

Frigoriferi e nuovi classi energetiche: un po’ di chiarezza

Concludiamo questo articolo ricordando che la classificazione delle classi energetiche è cambiata a Marzo 2021. La nuova etichetta energetica è dotata di codice QR e maggiori info, rendendo ancora più evidenti agli occhi dei consumatori le differenze tra un prodotto e l’altro in termini di efficienza energetica.

La classe A rappresenta gli apparecchi più efficienti ed è facilmente identificabile dalla linea verde. La classe G è utilizzata per gli apparecchi meno efficienti ed è identificata da una linea rossa.

Ricordiamo che nella nuova etichetta è presente anche una stima dei consumi annui: questi valori sono approssimativi, ma ci danno un’idea del consumo che possiamo aspettarci acquistando quel determinato prodotto.

Più Energia