Come chiedere un prestito senza busta paga

  • 12 mesi fa
  • DaDa
Come chiedere un prestito senza busta paga

Come chiedere un prestito senza busta paga

Giorno dopo giorno decine di persone richiedono prestiti a enti finanziari, siano essi fisici o online. Leggendo su internet forse avrete scoperto che per richiedere un prestito è necessario presentare, tra i documenti richiesti, l’ultima busta paga, o un documento che attesti il vostro stato lavorativo o di pensionamento.

Se già vi stavate disperando, sappiate che esiste anche un’altra opzione: si può infatti richiedere un prestito senza busta paga. Le cifre non saranno elevate come quelle che si possono richiedere quando si possiede un contratto di lavoro o si può attestare di essere pensionati, tuttavia sempre di prestiti parliamo.

Vediamo allora alcune informazioni utili da sapere per chi vuole richiedere un prestito senza busta paga.

  • Quali persone possono richiedere un prestito senza busta paga
  • Quale somma può essere erogata
  • Quali garanzie bisogna fornire
  • Cos’è il prestito d’onore

Quali persone possono richiedere un prestito senza busta paga

Il prestito senza busta paga può essere richiesto da diverse persone, di solito a richiederlo sono casalinghe, studenti e disoccupati. Di solito questo tipo di finanziamenti sono più facili da trovare online, poiché difficilmente una banca accetta di fare un prestito di questo tipo se non si presenta una busta paga.

Quale somma può essere erogata

Le somme che si possono richiedere quando si cerca un prestito senza busta paga sono inferiori rispetto a ciò che si può chiedere presentando una garanzia come il contratto di lavoro. Quando si parla di piccole cifre si intende pertanto un massimo di 1.000 o 2.000 euro, in ogni caso dipenderà dal tipo di ente scelto e dalle sue valutazioni.

Quali garanzie bisogna fornire

Parlando di garanzie, il fatto che non venga richiesta una busta paga non significa che non venga richiesto altro, poiché fidarsi è bene ma un ente non può rischiare di erogare soldi che magari non vedrà mai indietro.

A questo proposito, ciò che viene richiesto è la garanzia da parte di un, appunto, garante. Il garante attesterà di versare il capitale all’ente nel caso in cui chi ha richiesto il prestito non sia poi in grado di pagare.

L’esempio più frequente è quello rappresentato dai figli che chiedono prestiti, e dai genitori che si offrono come garanti del prestito.

Cos’è il prestito d’onore

Il prestito d’onore è un tipo di prestito che possono ottenere studenti particolarmente meritevoli, così come persone di giovane età che hanno in cantiere un progetto come la fondazione di una start up. In questo caso parliamo pertanto di fondi europei, che si possono richiedere se i requisiti previsti per richiedere questi fondi vengono soddisfatti.

Il fatto che esistano questo tipo di prestiti non significa purtroppo che siano semplici da ottenere, si deve infatti dimostrare di avere un’idea valida e concreta, diversamente è meglio orientarsi su altre strade.

La cosa più interessante di questo tipo di prestiti riguarda il fatto che non viene richiesta l’intera somma in fase di restituzione: più del 50% del totale viene solitamente considerato a fondo perduto, il che significa che non deve essere restituito.

Più