Quali sono i migliori infusi naturali da bere in inverno

  • 10 months ago
  • DaDa

Quali sono i migliori infusi naturali da bere in inverno

Da

Con l’arrivo dei primi freddi, molte persone sentono il bisogno di compensare con bevande calde: cosa c’è del resto di più piacevole che riposarsi sul divano con una copertina, i calzettoni, un film piacevole e una tazza calda e fumante tra le mani?

Detto questo, in commercio si trova davvero di tutto, e ormai acquistare una tisana è diventata un’impresa ardua per gli eterni indecisi. Vediamo allora quali sono le proprietà di alcune erbe e di alcuni accostamenti che molto di frequente si trovano quando si parla di tisane.

  • Finocchio e liquirizia
  • Zenzero e limone
  • Cannella e zenzero
  • Echinacea e scorza d’arancia
  • Camomilla e Lavanda

Finocchio e liquirizia

Questo infuso è perfetto per chi ha problemi di digestione o di bruciore di stomaco. Il finocchio ha infatti proprietà carminative, il che significa che contrasta la produzione di gas all’interno dell’intestino, e in più favorisce la digestione. Dall’altro lato la liquirizia è ottima per sfiammare.

Riguardo alla quantità, la cosa bella delle tisane è che generalmente si possono bere senza particolari preoccupazioni, a differenza per esempio dei tè, che contenendo teina devono essere bevuti con un occhio di riguardo in più sulle quantità.

Pertanto potete prepararvi un comodo thermos e godervi la vostra tisana dopo il pranzo o dopo la cena.

Zenzero e limone

Lo zenzero è un antinfiammatorio naturale, mentre il limone aiuta a rendere il ph basico (nonostante la sua acidità possa ingannare!). Inoltre, lo zenzero aiuta a velocizzare il metabolismo. Un connubio perfetto per chi ama sapori dal gusto sfizioso e piccante.

Per rendere la tisana di zenzero e limone ancora più buona potete aggiungere un cucchiaino di miele di acacia o millefiori e, perché no, una spolverata di curcuma, per aumentarne il potere antinfiammatorio, l’ideale per contrastare i primi raffreddori.

Cannella e zenzero

Cannella e zenzero è senza dubbio un’altra accoppiata vincente quando si tratta di sapori sfiziosi e dal gusto invernale. Lo zenzero l’abbiamo visto poco fa, mentre la cannella oltre ad avere un sapore deliziosamente speziato aiuta sia la digestione che la gola, contrastando anche in questo caso i primi sintomi dell’influenza.

Potete aggiungere un po’ di cannella in polvere per rendere la vostra tisana ancora più saporita e speziata.

<H2> Echinacea e scorza d’arancia

Per dare una vera sferzata positiva alle proprie difese immunitarie, non c’è infuso migliore di quello a base di echinacea. L’aggiunta delle scorze d’arancia aumenta la quantità di vitamina C, e rende questo infuso intenso e piacevole. Potete renderlo ancora più gustoso aggiungendo un cucchiaino di miele millefiori o di agrumi.

Se avete la possibilità, potete anche crearvi le scorzette d’arancia in casa, e aggiungerle al vostro infuso lasciandole bollire per un paio di minuti, per poi scolarle prima di servire.

Camomilla e Lavanda

Se sentite il bisogno di rilassarvi, questo è l’infuso ideale. Sappiamo tutti quanto la camomilla abbia proprietà distensive e calmanti, ed è infatti un toccasana per chi desidera fare sonni profondi. Un infuso che unisce alla camomilla la lavanda contribuirà a regalarvi senso di pace e relax, anche dopo le giornate più stressanti e faticose.

Se desiderate contrastare lievemente la dolcezza di questo infuso, potete aggiungere un cucchiaio di miele di castagno oppure di cardo.

Più