Come scegliere il proprio operatore telefonico?

  • 12 mesi fa
  • DaDa
Come scegliere il proprio operatore telefonico?

Come scegliere il proprio operatore telefonico?

Tra le domande più gettonate nel mondo delle telecomunicazioni c’è proprio questa: come scegliere il proprio operatore telefonico? In realtà non esiste una risposta assoluta, ma ci sono diverse variabili che si possono prendere in considerazione quando si deve scegliere un operatore telefonico.

Per esempio preferite avere un abbonamento fisso da pagare attraverso la banca, oppure volete avere la libertà di ricaricare il vostro telefono quando e quanto desiderate? Questo è solo una delle tante variabili che potrete valutare nella scelta del vostro futuro operatore telefonico.

Vediamo subito alcuni dei principali punti da tenere a mente se dovete scegliere una nuova compagnia di telecomunicazioni.

  • Per cosa utilizzate di più il cellulare
  • Abbonamento internet casa e cellulare
  • Piano famiglia o singolo
  • Viaggiate molto?

Per cosa utilizzate di più il cellulare

La prima domanda che dovrete porvi, prima ancora di domandarvi quale operatore telefonico scegliere, è proprio questa: “per cosa utilizzo maggiormente il cellulare?”. Molte persone lo sfruttano principalmente per le chiamate, altri ancora utilizzano il proprio smartphone quasi esclusivamente per internet, mentre pochi altri utilizzano gli SMS.

Le varie compagnie telefoniche prevedono piani spesso personalizzati in base alle esigenze degli utenti, pertanto potranno proporvi un piano adatto a chi utilizza di più internetcosì come un piano perfetto per chi sfrutta principalmente le chiamate, e così via.

Chiaramente esistono piani pensati anche per chi utilizza in modo più o meno simile ogni servizio, pertanto non sarà necessario fare una scelta a discapito di un’altra.

Abbonamento internet casa e cellulare

Molte compagnie telefoniche hanno pensato di offrire ai propri clienti dei piani convenzionati che permettono di risparmiare se si sceglie di sottoscrivere un’offerta sia per internet da casa (e quindi con l’acquisto di un modem) e sia per il proprio telefono cellulare.

In questo caso quello che conviene fare è contattare le compagnie che vi sembrano più interessanti o convenienti, chiedendo informazioni più dettagliate a riguardo. A volte le offerte restano per tutto l’anno, altre volte potreste essere fortunati e trovare occasioni speciali.

Porgete particolare attenzione anche alle clausole poste da questo tipo di abbonamenti: spesso li dovrete sottoscrivere per diversi mesi, talvolta anni, e per decidere di retrocedere vi sarà l’obbligo di pagamento di una piccola penale. Sempre meglio partire consapevoli, per non lasciarsi sorprendere negativamente in futuro.

Piano famiglia o singolo

Un’altra opzione per scegliere l’operatore telefonico più adatto alle proprie esigenze è quella di valutare se vengono proposti piani famiglia convenienti. Molte compagnie infatti prevedono piani famiglia che risultano perfetti e poco dispendiosi.

Questo vuol dire che tutti i membri della famiglia avranno lo stesso piano telefonico, pagando una somma scontata rispetto a quello che si pagherebbe in maniera singola. Altre volte il prezzo può essere lo stesso, ma possono aumentare i vantaggi.

Viaggiate molto?

Tra le variabili prese in considerazione per scegliere il proprio operatore telefonico ideale troviamo i viaggi. Alcuni operatori propongono offerte su misura per chi viaggia con una certa frequenza, in particolare a quelle persone che viaggiano per necessità lavorative e vogliono poter utilizzare il proprio cellulare senza spendere una fortuna da qualsiasi parte del mondo.

Lo stesso, ovviamente, vale per chi viaggia molto anche solo per proprio diletto.

Più