Metodi di risparmio nella vita di tutti i giorni

  • 12 mesi fa
  • DaDa
Metodi di risparmio nella vita di tutti i giorni

Metodi di risparmio nella vita di tutti i giorni

Risparmiare: una parola tanto temuta quanto ricercata! Per quanto possa risultare difficile per alcune persone, dall’altro lato l’impossibilità a risparmiare il proprio denaro è data da cattive abitudini e valutazioni sbagliate.

Quante volte vi è capitato di arrivare a fine mese con la famosa frase “ma come è possibile che abbia speso così tanto? Dove sono andati a finire i miei soldi?”. Beh, frasi del genere sono più comuni di quanto non pensiate, ma è facile porvi rimedio almeno in parte seguendo alcuni semplici consigli che riporteremo di seguito.

  • Fissare un budget a inizio mese
  • Prevenire è meglio che curare
  • Fare attenzione alle commissioni
  • Controllare i propri abbonamenti
  • Evitare spese inutili

Fissare un budget a inizio mese

Forse la prima cosa che sottovalutate è essenzialmente la più importante: fissare un budget massimo di spesa a inizio mese. Questo vi aiuta a farvi costanti domande in più quando state per acquistare qualcosa che non è a tutti gli effetti utile e di cui non avete bisogno. O magari vi stimola a prepararvi una schiscetta da portare con voi al lavoro, invece di spendere soldi per pranzare al volo con una triste insalata nel bar sotto l’ufficio, molto probabilmente pagata anche più profumatamente rispetto al suo effettivo valore.

Questi sono solo alcuni esempi, ma impostare il proprio budget a inizio mese vi aiuterà molto più di quello che pensate per iniziare davvero a risparmiare.

Prevenire è meglio che curare

Passando al piano della salute, spesso molte persone credono che rinunciando ad alcune visite di controllo periodiche potranno effettivamente risparmiare: niente di più sbagliato. Augurandovi di non stare ovviamente male, sappiate che quello che non spendete in visite di controllo oggi, molto probabilmente lo dovrete spendere in formula quadruplicata quando avrete problemi più gravi.

Le visite di controllo, se non si tratta di studi privati, hanno di solito costi contenuti, pertanto è sempre bene considerarle come un piccolo investimento per il vostro bene e per il vostro portafoglio.

Fare attenzione alle commissioni

Se utilizzate molto la carta di credito, fate attenzione alle commissioni. Molte banche prevedono commissioni più o meno ingenti ogni volta che si effettua un prelievo, in particolare se il prelievo avviene da uno sportello diverso rispetto alla banca d’origine. Pertanto, prestate sempre attenzione a questo particolare, poiché si sa, due euro di qua e due di là, col tempo iniziano a fare la differenza…!

Controllare i propri abbonamenti

Vi è mai capitato di ricevere una notifica sul conto relativa al prelievo di una data cifra e di esclamare “caspita, è vero che ho ancora questo abbonamento!”. Dovrebbe essere capitato a un sacco di gente. Per questo, in una giornata libera, sedetevi comodi e fate un quadro di tutti gli abbonamenti che avete attivi, così da rendervi conto quanto effettivamente possano incidere sulle vostre spese mensili e quali si possano stoppare.

Evitare spese inutili

Forse vi sembrerà un punto ripetitivo, ma dire di evitare spese inutili non è mai abbastanza. Pensate per qualche minuto alle giustificazioni che usate prima di convincervi a comprare un prodotto nuovo: “ce l’ho già, sì, ma in un colore diverso”, “lo stanno comprando tutti”, “ farò un figurone di fronte ai miei amici”, e così via. Ogni volta che state per giustificarvi in questo modo, lasciate prima spazio alla domanda: ne ho davvero bisogno? Vedrete che i vostri risparmi subiranno un piacevole incremento, per la felicità vostra e del vostro portafoglio.

Più