Modi bizzarri e innovativi per produrre energia

  • 12 mesi fa
  • DaDa
Modi bizzarri e innovativi per produrre energia

Modi bizzarri e innovativi per produrre energia

Vi è un costante orientamento verso la salvaguardia del pianeta, e di conseguenza verso la ricerca di fonti di energia pulita e rinnovabile. In questo scenario sono sempre di più le ipotesi che saltano fuori per poter apportare un contributo al pianeta Terra, con piccole o grandi idee, più o meno attuabili nel concreto.

Vediamo allora quali sono alcune delle idee più bizzarre e innovative scaturite da scienziati e ricercatori alla ricerca di nuovi metodi per produrre energia in modo quanto più possibile naturale.

  • Produrre elettricità con l’aria
  • Produrre elettricità col metano e l’anidride carbonica dei laghi
  • Il caffè che dà la carica
  • Sfruttare le vibrazioni umane
  • Meduse energetiche
  • Energia dolce con lo zucchero

Produrre elettricità con l’aria

Alcuni ricercatori dell’Università del Massachussets hanno trovato un metodo grazie al quale produrre energia elettrica sostenibile utilizzando proprio l’aria. Hanno infatti sviluppato un particolare dispositivo che per mezzo di una proteina naturale riesce a sfruttare l’umidità atmosferica per produrre energia elettrica.

In questo modo si eliminerebbero tutti i problemi relativi a inquinamento, spese e fonti rinnovabili. Mica male, eh?

Produrre elettricità col metano e l’anidride carbonica dei laghi

Dovete sapere che immersi sotto alcuni laghi si trovano metano e anidride carbonica in quantità ingenti. Alcuni ricercatori hanno scoperto che portando entrambi in superficie, la quantità di energia sprigionata è altissima.

Questa idea non si è limitata ad essere un’idea: una centrale in Rwanda, infatti, funziona proprio sfruttando questa metodologia.

Il caffè che dà la carica

Forse non lo sapevate, ma da tutti i fondi di caffèche avete buttato in vita vostra avreste potuto produrre un sacco di biocarburante. Beh, siete ancora in tempo! Scherzi a parte, i ricercatori dell’Università di Bath hanno fatto questa scoperta, rendendosi conto del grandissimo potenziale dei fondi di caffè, già utilizzati per la produzione di Pellet.

Sfruttare le vibrazioni umane

Se pensavate di aver già sentito cose sensazionali, questa vi stupirà ancora di più. Un modo per creare energia, infatti, è quello di sfruttare le vibrazioni che producono persone che camminano su una data superficie o che ballano. Le vibrazioni devono essere catturate da specifici materiali, definiti piezoelettrici, e una discoteca olandese ha messo in pratica questa forma di energia sfruttando le danze dei clienti per alimentare le luci del locale.

Meduse energetiche

Passiamo al mondo animale: la proteina che permette alle meduse di produrre i loro bagliori luminosi, ovvero la GFP, sottoposta a particolari condizioni e a contatto con determinati materiali rilascia elettroni. La scoperta è avvenuta grazie a un team svedese, e l’impiego è pensato principalmente per dispositivi medici.

Energia dolce con lo zucchero

Ebbene sì, abbiamo deciso di chiudere in dolcezza. Uno dei metodi bizzarri per produrre energia sfrutta proprio lo zucchero. Dallo zucchero vegetale, infatti, è possibile estrarre idrogeno, che inserito in celle combustibili è in grado di produrre energia, ovviamente pulita. Tale energia può per esempio essere impiegata per alimentare il motore di un veicolo, per cui non è così poca come si potrebbe pensare. Un metodo che richiede ancora alcuni anni per venire perfezionato, ma intanto l’idea ci piace e anche molto.

Più